GOLD: USD/oz | EUR/gr SILVER: USD/oz | EUR/gr







Investitori

I soggetti residenti in Italia ,non in regime di impresa, che decidano di vendere un certo quantitativo d’oro devono considerare che , qualora si verifichi una plusvalenza come da art 67, lettera c-ter del Tuir, ovvero costituita dalla differenza fra il corrispettivo percepito all’atto della vendita ed il valore di acquisto dell’oro ceduto, è dovuta una imposta sostitutiva pari al 26% sulla plusvalenza realizzata. L’imposta è liquidabile nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui si incassa la somma. Qualora mancasse la documentazione relativa al costo di acquisto del metallo la plusvalenza sarà determinata calcolando il 25% della somma ricevuta alla vendita come da articolo 68,comma 7, lettera d del Tuir. L’imposta sostitutiva, perciò, sarà uguale al 26% sulla plusvalenza calcolata.